Seleccionar página

Parco Nazionale del Grand Canyon | Parchi nazionali dell'Arizona

Parchi nazionali dell'Arizona

Parchi nazionali dell'Arizona! Abbiamo 24 incredibili siti di parchi nazionali da vedere durante la tua prossima visita allo stato del Grand Canyon.

I parchi nazionali dell'Arizona includono aree ricreative, siti storici, monumenti incredibili, parchi iconici, sentieri leggendari e molto altro ancora.

Sono stato in così tanti di questi posti meravigliosi da quando mi sono ritirato dall'insegnamento nel 2018. Ho già detto che ho insegnato storia? Ho passato una vita a insegnare la storia dietro questi siti importanti. Poi ho avuto modo di vederli in prima persona. E ora condivido con te le storie di questi luoghi incredibili. Non c'è niente di meglio di così!

Per essere chiari, questi includono i siti dei parchi nazionali (come quelli gestiti dal National Park Service) così come i parchi nazionali con la lettera maiuscola. Ce ne sono solo 63 (finora) in quella lista.

Ti daremo 24 motivi per cui vorrai fare dell'Arizona la tua prossima destinazione per le vacanze.


Perché fidarsi di noi sui parchi nazionali dell'Arizona?

Io (Tony) nel mezzo con i miei due figli Jim (a sinistra) e Will (a destra)

Probabilmente dovresti sapere che non creiamo queste cose dal nulla. I miei figli hanno trascorso tutta la loro vita da adulti esplorando e filmando i parchi nazionali e le terre pubbliche delle Americhe.

Quanto a me, sono un educatore permanente in pensione e un papà orgoglioso di questi due ragazzi meravigliosi che sono irrimediabilmente ossessionati dai parchi nazionali. Ho insegnato storia per oltre un quarto di secolo. Ora mi piace fare ricerche e scrivere articoli per More Than Just Parks. Sono sempre alla ricerca di argomenti in cui natura e storia si intersecano, quindi sentiti libero di condividere con me qualsiasi idea tu possa avere.

Abbiamo lavorato per anni con il National Park Service, il Department of Interior e il Forest Service degli Stati Uniti creando film su luoghi e questioni importanti. Il nostro lavoro è stato presentato nelle principali pubblicazioni di tutto il mondo e anche alcune persone al di fuori dei nostri parenti stretti ci chiamano esperti di parchi nazionali.


Incontra i fratelli Parks

Erano Jim Pattiz e Will Pattiz, conosciuti collettivamente come i Pattiz Brothers (e talvolta i Parks Brothers) e ADORIAMO assolutamente i parchi nazionali.

I fratelli Pattiz al Parco Nazionale del Saguaro

Il nostro obiettivo qui a More Than Just Parks è condividere la bellezza dei parchi nazionali e delle terre pubbliche americane attraverso splendidi cortometraggi, nel tentativo di convincere gli americani e il mondo a vedere il vero valore della conservazione del territorio.

Ci auguriamo che seguirai il nostro viaggio attraverso i parchi e ci aiuti a mantenerli nei posti incredibili che sono. Se sei interessato a partecipare all'avventura, iscriviti qui sotto!



Il miglior parco nazionale dell'Arizona

1. Monumento Nazionale del Canyon de Chelly

L'Arizona è benedetta con alcuni dei paesaggi più magnifici del pianeta.

Quando esplori questi vasti canyon, puoi essere perdonato per aver pensato di essere atterrato su un altro pianeta perché è semplicemente fuori dal mondo!

Sono un insegnante di Storia del Mondo in pensione che ha trascorso buona parte della mia vita insegnando agli studenti le civiltà che sono sorte e cadute migliaia di anni fa.

Il Canyon de Chelly è sorto milioni di anni fa. E deve ancora cadere. Ora è eccitante!

Ci sono voluti letteralmente milioni di anni di sollevamento del terreno e taglio di ruscelli per creare le pareti colorate a strapiombo del Canyon de Chelly. Le fonti d'acqua e il suolo ricco hanno fornito una varietà di risorse preziose, comprese piante e animali che hanno sostenuto le famiglie per migliaia di anni.

Monumento Nazionale Canyon de Chelly | Per gentile concessione del National Park Service (NPS)


I primi coloni del Canyon de Chelly

I primi coloni furono gli antichi Pueblo. Hanno trovato i canyon un luogo ideale per piantare raccolti e allevare famiglie. Sono diventati i primi coloni a costruire case a fossa.

Le case sono state costruite in nicchie per sfruttare la luce solare e la protezione naturale.

I coloni della zona includevano gli Hopi ei Navajo. Gli Hopi migrarono nei canyon per piantare campi di mais e frutteti di pesche.

I Navajo si stabilirono nel sud-ovest. Oggi continuano ad allevare famiglie e a piantare raccolti proprio come facevano i loro predecessori molto tempo fa.

Vista dall'incrocio si affaccia | Parchi nazionali dell'Arizona (per gentile concessione di NPS)


Cose da fare al Canyon de Chelly National Monument

Consiglio di iniziare dal Welcome Center. Prendi una mappa del parco che ti mostrerà dove puoi andare. Raccomando:

  1. GUIDE SCENICHE: puoi guidare le due unità sul bordo lastricato fino ai punti panoramici che offrono viste eccellenti del canyon sottostante. Dovresti concedere 2 ore per visitare i 3 punti panoramici sulla North Rim Drive e 2 ore per visitare i 6 punti panoramici sulla South Rim Drive.
  2. TOUR DEL CANYON: a pagamento. Contatta un'azienda privata per un tour nel canyon a piedi, a cavallo o in veicolo. I tour richiedono un permesso per l'entroterra e l'assunzione di una guida autorizzata.
  3. CAMPEGGIO: a pagamento. Accampati al Cottonwood Campground con i siti disponibili in base all'ordine di arrivo. Niente docce o allacciamenti. Chiama il dipartimento dei parchi e delle attività ricreative Navajo al numero 928-674-2106 per i dettagli. (Fonte: NPS)

2. Monumento nazionale delle rovine di Casa Grande

I visitatori dei siti della guerra rivoluzionaria e della guerra civile si meravigliano di persone che hanno vissuto diverse centinaia di anni. E le persone vissute più di mille anni fa? Ora è vecchio!

Gli archeologi di Casa Grande hanno scoperto prove che suggeriscono che il popolo del deserto di Sonora sviluppò un'agricoltura di irrigazione su larga scala e estese reti commerciali che durarono oltre mille anni fino al 1450 d.C. circa

Questi primi abitanti non hanno lasciato testimonianze scritte e hanno cessato di utilizzare il sito dopo il 1450. Archeologi e storici hanno dovuto fare affidamento invece sui resoconti storici scritti della Casa Grande a partire dalle voci del diario di Padre Eusebio Francisco Kino. Visitò le rovine nel 1694.

Kino ha usato le parole Casa Grande che significa grande casa per descrivere questo posto fantastico.


Se ti piace visitare i siti della rivoluzione e della guerra civile, non aver paura, non ci siamo nemmeno dimenticati di te

La rivoluzione americana | Più che semplici parchi ha 10 fantastici siti da visitare La guerra civile | Più che semplici parchi ha 10 fantastici siti da visitare


Casa Grande diventa un monumento nazionale

Con l'avvento della ferrovia nel 19° secolo più persone iniziarono a visitare queste incredibili rovine.

L'aumento dei visitatori ha avuto conseguenze non intenzionali come danni causati dalla caccia ai souvenir, graffiti e atti vandalici. Ciò ha sollevato serie preoccupazioni sulla conservazione della Casa Grande.

Monumento Nazionale Casa Grande | Cortesia NPS

Il senatore George F. Hoar presentò una petizione davanti al Senato degli Stati Uniti nel 1889 chiedendo al governo di adottare misure per riparare e proteggere queste rovine.

Nel 1892, il presidente Benjamin Harrison mise da parte un miglio quadrato del territorio dell'Arizona che circondava le rovine di Casa Grande come prima riserva preistorica e culturale istituita negli Stati Uniti.

Ulteriori scoperte nel sito portarono il presidente Woodrow Wilson a proclamare le rovine di Casa Grande monumento nazionale il 3 agosto 1918.

Monumento Nazionale Casa Grande | Cortesia NPS


Casa Grande oggi

Dal 1937 al 1940, il Civilian Conservation Corps costruì una serie di strutture in mattoni per supportare le operazioni del parco. Queste strutture rimangono in uso oggi.

I visitatori di Casa Grande troveranno un centro visitatori, un museo e una libreria. C'è un film sul parco e la sua storia.

Monumento Nazionale Casa Grande | Per gentile concessione di Wikimedia Commons


3. Monumento Nazionale Chiricahua

Il Chiricahua National Monument è meglio descritto come un paese delle meraviglie delle rocce.

Questo è un luogo dove i visitatori possono ammirare le meraviglie geologiche mentre fanno birdwatching, campeggiano, fanno escursioni o osservano la fauna selvatica che chiama questo luogo magico la loro casa.

Monumento Nazionale Chiricahua | Per gentile concessione di Wikimedia Commons


Rocce in piedi

Madre Natura può fare un capolavoro per rivaleggiare con quello dei più grandi artisti e Chiricahua ne è un esempio.

Le eruzioni del vulcano Turkey Creek hanno vomitato cenere per oltre 1.200 miglia quadrate formando strati di roccia grigia chiamata riolite.

Che ci crediate o no, gli incredibili pinnacoli, conosciuti come rocce in piedi, si sono formati 27 milioni di anni fa.

Il parco comprende 12.025 acri e l'84% di questo è designato come deserto. Ha percorsi per tutti, indipendentemente dal loro livello di abilità.

Una strada panoramica di otto miglia sale dalle praterie fino alla vetta a Massai Point.

Foresta temperata, Chiricahua National Monument | Parchi nazionali dell'Arizona (per gentile concessione di NPS)


Cose da fare al Chiricahua National Monument

Il Bonita Canyon Campground è aperto tutto l'anno. I siti sono disponibili su prenotazione online tramite www.recreation.gov effettuando una ricerca nel Monumento Nazionale di Chiricahua. (Fonte: NPS)

Durante la tua visita ti consiglio di prendere la Bonita Canyon Scenic Drive. Ha un belvedere con una vista a 360 gradi del Rhyolite Canyon, delle valli adiacenti e delle cime delle montagne circostanti. È magnifico! Non dimenticare di portare la tua macchina fotografica.

C'è un picnic nelle aree picnic Bonita Creek e Faraway. Hanno tavoli, griglie, bidoni della spazzatura e servizi igienici. Le aree di Massai Point, Echo Canyon e Sugarloaf hanno anche tavoli e servizi igienici. Tutto ciò di cui hai bisogno per goderti una festa con la famiglia o gli amici.

Vivi i colori dell'autunno lungo la Bonita Canyon Scenic Drive | Parchi nazionali dell'Arizona (per gentile concessione di NPS)


Ranch lontano

Se stai cercando di immergerti nella cultura e nella storia, allora una visita al Faraway Ranch vale il viaggio. Faraway è nato come un luogo in cui gli immigrati svedesi Neil ed Emma Erickson hanno cresciuto i loro tre figli.

Nel 1917, le sorelle Lillian e Hildegard decisero di creare un ranch per gli ospiti nella fattoria di famiglia. Lo chiamarono Faraway Ranch e continuò ad operare fino all'inizio degli anni '70.

Nel 1979, il National Park Service ha acquisito la casa del ranch, il terreno, gli annessi, gli arredi, le fotografie e innumerevoli altri oggetti. È tutto lì da esplorare!


4. Memoriale nazionale di Coronado

Poco dopo la scoperta dell'America, gli spagnoli divennero ossessionati dall'idea che da qualche parte all'interno del Nuovo Mondo ci fossero ricche miniere d'oro e d'argento.

Con un grave caso di febbre dell'oro, l'esploratore e conquistatore spagnolo Francisco Vasquez de Coronado partì con una spedizione alla ricerca delle sette città di Cibola che si diceva fossero piene d'oro.

Memoriale nazionale di Coronado | Per gentile concessione di Wikimedia Commons


Non hanno trovato le 7 città di Cibola

La spedizione di Coronados era composta da oltre 300 europei, oltre 1000 alleati aztechi / messicani, una manciata di sacerdoti francescani e decine di servitori e popoli ridotti in schiavitù.

Non trovarono le Sette Città di Cibola, ma il loro arrivo nel nord-ovest del Messico e nel sud-ovest americano cambiò per sempre le vite e le culture delle popolazioni indigene.

Il Coronado National Memorial riconosce i loro successi storici.

Coronado National Memorial per gentile concessione di NPS


Cose da fare al Coronado National Memorial

Un buon posto per iniziare la tua visita è il centro visitatori. C'è un film che fornisce una breve storia della spedizione.

Da lì avrai l'opportunità di vedere la magnificenza delle terre un tempo visitate da Coronado solo tu potrai viaggiare con maggiore comodità di lui.

Il Montezuma Pass Overlook & Scenic Drive è un ottimo posto per iniziare la tua spedizione. Ti porterà a un'altitudine di 6.575 piedi. Il passo offre ampie vedute ad est della valle del fiume San Pedro e ad ovest sulla valle di San Rafael.


Possibilità di escursioni a Coronado

Ci sono alcune meravigliose opportunità di escursioni a Coronado. Loro includono:

  1. Coronado Cave Trail – Un'escursione di un miglio che richiede di arrampicarsi per 25 piedi lungo un pendio roccioso fino al pavimento della grotta.
  2. Coronado Peak Trail – È un sentiero interpretativo di 0,8 miglia che sale dall'inizio del sentiero al Montezuma Pass fino al Coronado Peak. Come bonus, vedrai incredibili viste su Sonora, in Messico, sul fiume San Pedro e sulle valli di San Rafael.
  3. Joes Canyon Trail: le sue 6,2 miglia con vista panoramica sul Canyon di Montezuma e sulla valle del fiume San Pedro.
  4. Yaqui Ridge Trail – È un'escursione di 2 miglia. Il sentiero scende ripidamente fino al confine tra Stati Uniti e Messico, per una lunghezza totale di 4 miglia andata e ritorno. Segna il capolinea meridionale dell'Arizona National Scenic Trail.
  5. Crest Trail -Un trekking di 4 miglia che inizia all'estremità nord-est del parcheggio del Montezuma Pass e sale per 2 miglia fino al confine nord-occidentale del parco, dove entra nella foresta nazionale di Coronado.
  6. Windmill Trail – Un'escursione di 2 miglia che attraversa uno storico mulino a vento e un recinto prima di salire ai piedi sotto il Montezuma Peak.

5. Sito storico nazionale di Fort Bowie

L'ovest potrebbe essere un luogo pericoloso nel 19° secolo. Gli Stati Uniti stabilirono una serie di avamposti, altrimenti noti come forti, per fornire ai coloni una misura di sicurezza in una terra altrimenti pericolosa.

La battaglia di Apache Pass contrappose i guerrieri Apache ai volontari dell'Unione di una colonna della California che era stata inviata dalla California per catturare l'Arizona confederata e per rafforzare l'esercito dell'Unione del New Mexico.

Fort Bowie è stato fondato nel 1862 a seguito della battaglia di Apache Pass.

Mentre sono al forte, i visitatori possono visitare le rovine di Fort Bowie e vedere le mostre all'interno del centro visitatori. Ci sono strutture per picnic situate all'inizio del sentiero su Apache Pass Road e nel centro visitatori.

I visitatori possono anche partecipare al birdwatching, all'escursionismo e all'osservazione della fauna selvatica mentre sono lì.

Il sentiero per Fort Bowie attraversa caratteristiche storiche tra cui le rovine della Butterfield Stage Station, il cimitero postale, Apache Spring e il sito del primo Fort Bowie. Per gentile concessione di NPS


6. Area ricreativa nazionale del Glen Canyon

Prendiamoci una pausa dall'apprendimento di tutta la meravigliosa storia dietro così tanti posti incredibili e divertiamoci un po'. E l'area ricreativa nazionale del Glen Canyon è il luogo perfetto per farlo.

Che tu preferisca le avventure acquatiche o l'eccitazione nell'entroterra, Glen Canyons è quello che fa per te! Stavamo parlando di oltre 1,25 milioni di acri a cavallo di due stati.

Per quanto riguarda le cose da fare, ci sono ciclismo, canottaggio, campeggio, pesca, guida fuoristrada, kayak, percorsi panoramici, programmi per ranger e altro ancora. Facciamo un tuffo più profondo!

Area ricreativa nazionale del Glen Canyon | Per gentile concessione di Wikimedia Commons


Escursioni in bicicletta ed escursioni a Glen Canyon

Puoi percorrere l'entroterra e le strade primitive dell'area ricreativa nazionale del Glen Canyon. È un ottimo modo per godersi il paesaggio dell'altopiano del Colorado mentre si è in bicicletta. RICORDA: RIMANI SEMPRE SU STRADE DESIGNATE E NON DIMENTICARE DI INDOSSARE UN CASCO.

Le aree designate da guidare includono: Wahweap, Bullfrog/Escalante, Halls Crossing/San Juan e Orange Cliffs.

Quando si tratta di escursionismo, ci sono alcune aree eccellenti per escursioni giornaliere. Includono: Horseshoe Bend, Glen Canyon Rim Trail, Dam Overlook, Hanging Gardens, The Chains, Beehives, Stud Horse Trail e Wiregrass Canyon.

Escursioni a Glen Canyon | Parchi nazionali dell'Arizona (per gentile concessione dell'NPS)


Strade panoramiche a Glen Canyon

Il Burr Trail è un'unità di 67 miglia che collega Bullfrog e Boulder, Utah, e passa attraverso l'area ricreativa nazionale del Glen Canyon, il Parco nazionale di Capitol Reef e il monumento nazionale Grand Staircase-Escalante.

È un modo meraviglioso per godersi il paesaggio senza dover lavorare troppo duramente mentre lo fai.

Goditi l'incredibile scenario del Glen Canyon | Per gentile concessione di NPS


Kayak al Glen Canyon

Non è previsto alcun costo per lanciare un kayak nell'area ricreativa nazionale del Glen Canyon. Tutte le rampe di varo sono benvenute su qualsiasi tipo di imbarcazione.

Se vuoi fare un po' di kayak a Downlake, Warm Creek Bay è una destinazione popolare. Padre Bay è un'altra ottima posizione in quanto ha molte belle spiagge.

Per Uplake Kayaking, ci sono: Moqui Canyon: circa 4,5-5 miglia a monte del porto turistico di Halls Crossing, Lost Eden Canyon: circa 1 miglio a valle del porto turistico di Halls Crossing, Annies Canyon: circa 15 miglia a valle del porto turistico di Halls Crossing e Escalante Arm : Circa 35 miglia a valle di Halls Crossing.

C'è anche River Kayaking lungo i fiumi Colorado e Escalante.

Kayak al Glen Canyon | Per gentile concessione di NPS


Campeggio Al Canyon Di Glen

I campeggi gestiti dal National Park Service includono: Lees Ferry Campground, Lone Rock Beach Primitive Camping Area, Stanton Creek Primitive Camping Area e Beehives Campground .

Se stai cercando un'altra opzione, ci sono anche Campeggi gestiti da Concessionari del Parco. Potresti voler dare un'occhiata anche a questi.


7. Parco Nazionale del Grand Canyon

Il Parco Nazionale del Grand Canyon dell'Arizona ha un significato speciale per i fondatori di More Than Just Parks.

Per citare i fratelli Pattiz:

Abbiamo fondato More Than Just Parks dopo un viaggio improvvisato con gli amici nel Grand Canyon durante il quale abbiamo scoperto i Parchi Nazionali per la prima volta.

Il Grand Canyon occupa un posto speciale nel cuore dei fratelli Pattiz | Parchi nazionali dell'Arizona

Per quanto riguarda il luogo che ha cambiato per sempre le loro vite, è una gola profonda un miglio nel nord dell'Arizona.

Gli scienziati stimano che il canyon potrebbe essersi formato da 5 a 6 milioni di anni fa, quando il fiume Colorado iniziò a tagliare un canale attraverso strati di roccia.

Gli umani sono entrati e usciti dal canyon sin dall'ultima era glaciale.

I primi europei a raggiungere il Grand Canyon furono esploratori spagnoli negli anni Quaranta del Cinquecento.

Il presidente Benjamin Harrison ha protetto per la prima volta il Grand Canyon nel 1893 come riserva forestale e nel 1919 è diventato un parco nazionale ufficiale degli Stati Uniti.

Parco Nazionale del Grand Canyon | Parchi nazionali dell'Arizona


La spedizione Powell e il Grand Canyon

Non so perché Hollywood non ha girato un film su questa spedizione. Il suo Lewis e Clark incontra Indiana Jones!

Nel 1869, John Wesley Powell, un veterano della Guerra Civile con un braccio solo e naturalista autodidatta, intraprende un'audace discesa del possente fiume Colorado. Powell va coraggiosamente dove nessuno è mai andato prima! Nel Grande Sconosciuto!

Ritratto formale di John Wesley Powell all'età di 40 anni | Parchi nazionali dell'Arizona (per gentile concessione del National Park Service)

Fai un tuffo più profondo con una storia degna di Indiana Jones: l'esplorazione del fiume Colorado e dei suoi canyon di John Wesley Powell .

Siamo ora pronti per iniziare il nostro viaggio verso il Grande Sconosciuto. . . Siamo a tre quarti di miglio nelle profondità della terra. . . Abbiamo ancora una distanza sconosciuta da percorrere; un fiume sconosciuto ancora da esplorare. Quali cadute ci siano, non lo sappiamo; quali rocce assediano il canale, non lo sappiamo; quale muro si erge sul fiume, non lo sappiamo. Ah bene! Possiamo congetturare molte cose. Gli uomini parlano allegramente come sempre; gli scherzi sono sbandierati liberamente stamattina; ma per me l'allegria è cupa e gli scherzi sono orribili.

-John Wesley Powell, 13 agosto 1869

Era l'ultima frontiera americana da conquistare

Nel 1869, Lewis e Clark avevano già mappato gran parte del West americano. La ferrovia transcontinentale fu completata nello stesso anno. Ora gli americani potrebbero davvero passare dal mare al mare splendente.

Le Montagne Rocciose e la Sierra Nevada e Yosemite e la Valle della Morte erano state tutte esplorate. Tutto era stato esplorato. Tutto, cioè, tranne un punto. Nel sud-ovest americano, un'area immensa, grande come qualsiasi stato, grande come qualsiasi paese d'Europa, rimase in gran parte inesplorata.

I cartografi scrissero addirittura la parola inesplorata accanto a quest'area ancora in gran parte avvolta nel mistero.

Il Grand Canyon è stata l'ultima frontiera americana da esplorare | Parchi nazionali dell'Arizona

John Wesley Powell

John Wesley Powell rimane uno dei personaggi più leggendari a passare attraverso le pagine della storia.

Powell è stato un avventuriero sin dalla tenera età. A 21 anni ha attraversato lo stato del Wisconsin. L'anno successivo, ha remato l'intero fiume Mississippi. In seguito fece viaggi lungo i fiumi Ohio e Illinois.

Anche prima della sua storica corsa in acque bianche attraverso l'intero Grand Canyon, Powell aveva già condotto una vita piena.

Durante la guerra civile, comandò un reggimento di artiglieria dell'Unione e perse il braccio destro dopo essere stato ferito nella battaglia di Shiloh.

John Wesley Powell è stato ferito e ha perso un braccio nella battaglia di Shiloh | Per gentile concessione di Wikimedia Commons

Dopo la guerra, si unì a spedizioni in tutto il sud-ovest, diventando il primo escursionista registrato a raggiungere la vetta del Longs Peak in Colorado. Fu durante questi viaggi che apprese della regione inesplorata del canyon dell'altopiano del Colorado.

Powell era un geologo, etnologo, ma soprattutto John Wesley Powell era meglio conosciuto per la sua esplorazione della parte superiore del fiume Colorado e del Grand Canyon.


La spedizione Powell

Il 24 maggio 1869, Powell iniziò un viaggio lungo i secoli guidando una compagnia di uomini lungo i fiumi Green e Colorado da Green River, Wyoming a St. Thomas, Nevada.

Powell era accompagnato da 9 uomini in quattro barche di legno. Ha guidato la spedizione attraverso il Grand Canyon e su rapide punitive che molti esiterebbero a percorrere oggi con zattere moderne.

Durante il primo viaggio, nel 1869, i suoi uomini subirono rapide pericolose, perdendo un'intera barca e un terzo delle loro provviste, cibo marcio, incendi nei campi e scazzottate tra gli uomini.

Primo accampamento della spedizione John Wesley Powell, tra i salici, Green River, Wyoming | Per gentile concessione di Wikimedia Commons

Canyon di separazione

Il 27 agosto, il gruppo raggiunse un luogo che Powell avrebbe poi chiamato Separation Canyon.

Dei dieci uomini partiti da Green River Station, sei hanno completato l'intero viaggio. Frank Goodman lasciò la spedizione il 6 luglio durante il rifornimento presso l'Agenzia indiana del fiume Uinta, sostenendo di aver avuto un'avventura più che sufficiente. Si allontanò e visse per alcuni anni con i Paiute dello Utah orientale.

Ora Oramel Howland, l'uomo incaricato di mappare il fiume, pregò Powell di farla finita. Howland propose una massiccia salita al bordo e poi un'escursione di 75 miglia al più vicino insediamento mormone.

Powell si rifiutò di andare, ma Howland riuscì a convincere suo fratello minore, Seneca, e William H. Dunn che il pericolo era troppo grande. Questi tre uomini temevano di non poter sopravvivere ancora a lungo ai pericoli del fiume.

Hanno tentato di uscire dal Canyon, ma non sono mai più stati visti. Secondo una teoria, i tre uomini avrebbero incontrato un gruppo di guerra di indiani Shivwit e sarebbero stati uccisi. Nessuno sa con certezza cosa sia successo loro, tuttavia, poiché i loro corpi non sono mai stati recuperati.

Canyon di separazione | Parchi nazionali dell'Arizona (per gentile concessione di Wikimedia Commons)

Powell insiste

Tutti gli strumenti erano andati perduti o rotti, o erano stati lasciati insieme ai fossili e ai minerali che avevano raccolto. Nessuno era riuscito a fare ciò che questi uomini stavano tentando, ma John Wesley Powell ha insistito.

Combattevano le pericolose rapide, dormivano la notte in abiti bagnati su sporgenze così strette che rotolarsi poteva significare tuffarsi nel fiume fragoroso sottostante.

Tuttavia, il 29 agosto, a circa 13 settimane e 900 miglia dall'inizio del loro viaggio, si sono spostati dalle scogliere del Grand Wash del Grand Canyon a un paese ondulato e montuoso.

Nonostante una serie di difficoltà, tra cui la perdita di barche e rifornimenti, il quasi annegamento e le eventuali partenze di diversi membri dell'equipaggio, il viaggio ha prodotto le prime descrizioni dettagliate di gran parte del canyon dell'altopiano del Colorado, in precedenza inesplorato.

Diportisti in esecuzione Lava Falls Rapid sul fiume Colorado nel Parco Nazionale del Grand Canyon. (Per gentile concessione dell'NPS)

Ora ecco un interessante poscritto alla storia: il fiume Colorado era considerato così pericoloso che fino alla seconda guerra mondiale, settant'anni dopo che Powell tentò con successo l'impresa, solo altre 250 persone avevano viaggiato con successo attraverso il Grand Canyon in barca.


Cose da fare al Parco Nazionale del Grand Canyon

Non è un viaggio così pericoloso oggi come lo era ai tempi di Powells. Detto questo, è importante raccogliere le informazioni necessarie prima di intraprendere le proprie avventure.

Un buon punto di partenza è il Centro visitatori del South Rim del Grand Canyon. Qui puoi conoscere la storia di questa meraviglia geologica.

I luoghi di interesse lungo il Canyon Rim includono il Museo di Geologia Yavapai e il Verkamps Visitor Center .

Gran Canyon | Parchi nazionali dell'Arizona


South Rim vs. Bordo Nord

Il South Rim è più accessibile da diverse grandi città, il che lo rende una gita di un giorno perfetta. È anche più facile da usare e offre ristoranti, caffetterie, negozi e alberghi. È un'ottima scelta per famiglie con bambini.

Il North Rim rimane piacevolmente fresco, anche durante l'estate. Dal momento che è coperto di alberi, il North Rim ha un'ombra naturale mentre il South Rim si riscalda drasticamente durante i mesi estivi.

Ci sono molte opportunità di escursionismo, ma per ottenere il massimo dal North Rim, dovrai percorrere sentieri più lunghi e meno accessibili. Alla fine, la scelta è tua. Assicurati di fare i compiti. Non vuoi finire come Seneca Howland, OG Howland e William H. Dunn.


8. Monumento nazionale del Grand Canyon-Parashant

Se stai cercando un Parco Nazionale dell'Arizona più aspro e meno affollato del Grand Canyon, puoi recarti al Parashant National Monument.

Il vasto e selvaggio paesaggio di cactus del deserto, pareti a strapiombo del canyon, rapaci svettanti, alti pini ponderosa, recinti di bestiame isolati e baracche di fila, cowboy solitari e aspre formazioni rocciose incastonate contro cieli blu infiniti ispirano coloro che lo cercano.

Pochi segni di civiltà interrompono lo splendido paesaggio naturale. È anche uno dei posti migliori al mondo per vedere i cieli notturni bui. (Fonte: NPS)

Se stai cercando un'opzione più robusta e meno affollata, dai un'occhiata al Grand Canyon Parashant National Monument | Per gentile concessione dell'NPS


9. Sito storico nazionale di Hubbell Trading Post

L'Hubbell Trading Post è la più antica stazione commerciale operativa della nazione Navajo. Vende merci e arte dei nativi americani dal 1878.

NON è previsto alcun biglietto d'ingresso. I visitatori sono liberi di camminare per i giardini. Nella storica stazione commerciale e nel negozio del parco troverai oggetti di artigianato, generi alimentari e souvenir.

Ti consiglio di iniziare la tua visita al centro visitatori dove puoi prendere una mappa del parco per conoscere la famiglia Hubbell, la storia del commercio e l'importanza delle pecore e della tessitura per il popolo Navajo. Da lì, sei da solo. Vai avanti e divertiti lungo la strada.

Guest house presso l'Hubbell Trading Post National Historic Site a Ganado. (Per gentile concessione di Wikimedia Commons)


10. Sentiero storico nazionale Juan Bautista de Anza

C'è così tanta meravigliosa storia del sud-ovest da scoprire in Arizona. Ed è un luogo che ha attratto viaggiatori da vicini e lontani.

Nel 1775-76, Juan Bautista de Anza guidò 240 uomini, donne e bambini in un viaggio epico per stabilire il primo insediamento non nativo nella baia di San Francisco.

Il percorso storico nazionale Juan Bautista de Anza di 1.200 miglia collega storia, cultura e attività ricreative all'aperto da Nogales, in Arizona, alla Baia di San Francisco.

I siti storici e culturali ospitano eventi e mostre sul patrimonio sull'Anza Trail nell'Arizona meridionale | Per gentile concessione dell'NPS


Punti di interesse a Juan Batista

Tre dei miei siti storici di interesse preferiti in Arizona sono:

  1. Las Lagunas e Expedition Camp #13 -Questo campeggio a Nogales può essere visto prendendo l'uscita 5 dalla I-19 in direzione nord verso Country Club Drive North e girando a ovest. Parcheggia nel parcheggio della chiesa di St. Andrews, ma non esagerare con il tuo benvenuto, poiché è un terreno privato.
  2. Ro Rico Trail -Partendo dal parcheggio dell'area di sosta al largo di Ro Rico Rd., diversi chilometri di sentiero parallelo alla rotta Anzas. Da qui si può andare in bicicletta oa piedi fino a Tumaccori. Cerca diversi piccoli segnali di sentiero in pietra.
  3. Parco storico nazionale di Tumaccori -Il centro visitatori è un monumento storico nazionale e comprende un museo. Presso la sede dei parchi è possibile organizzare visite a Calabasas e Guevavi. Un sentiero collega Tumaccori e Tubac lungo il fiume Santa Cruz attraverso un bellissimo habitat ripariale ricco di pioppi neri americani e mesquite. (Fonte: NPS)

Guida ai parchi nazionali dell'Arizona


11. Area ricreativa nazionale del Lago Mead

Se ami le attività acquatiche, il Lago Mead è sicuramente il posto che fa per te.

I visitatori dell'area ricreativa nazionale del Lago Mead possono godere di una varietà di attività ricreative acquatiche, tra cui: ciclismo, canottaggio, canoa, campeggio, pesca, escursionismo, equitazione, caccia, kayak, guida panoramica e persino immersioni subacquee.

I ciclisti sono i benvenuti al Lago Mead sulle strade del parco e sui percorsi destinati all'uso della bicicletta. Ci sono anche strade di backcountry approvate che sono percorsi designati e sono contrassegnati da una freccia gialla con un numero su di essa.

Preoccupato che non ci sarà un posto dove varare la tua barca? Non essere!

Se hai intenzione di andare in barca, Hemenway Harbour, PWC Beach, Boulder Harbor, Callville Bay, Echo Bay, Temple Bar, South Cove, Willow Beach, Cottonwood Cove, Katherine Landing, North Arizona Telephone Cove, Cabinsite Cove e Princess Cove offrono tutti luoghi sicuri per varare la tua barca.

Wakeboard sul Lago Mead | Per gentile concessione di NPS


Campeggio ed escursionismo al lago Mead

Ci sono oltre 900 campeggi e campeggi in 15 luoghi diversi. Troppi per elencarli qui, ma non preoccuparti perché sono sicuro che ci sia un sito per te. Assicurati di controllare in anticipo prima di partire e prendere accordi in modo da non avere spiacevoli sorprese.

Quando si tratta di escursioni, non dimenticare le temperature. Sii onesto con te stesso su ciò che puoi fare e vieni preparato. Ciò significa molta acqua.

Detto questo, ci sono alcune meravigliose opportunità di escursioni che includono ma non si limitano a quanto segue:

  1. Historic Railroad Trail – L'Historic Railroad Trail è un sentiero di ghiaia ampio e piatto composto da cinque tunnel che portano alla diga di Hoover.
  2. River Mountains Loop – È un sentiero lastricato largo 12 piedi che circonda le River Mountains, collegando l'area ricreativa nazionale del Lago Mead, la diga di Hoover, Henderson, Boulder City e il resto della Las Vegas Valley ed è di 34 miglia di lunghezza totale.
  3. Owl Canyon – I canyon tortuosi drammatici al di sotto della linea di alta marea del Lago Mead sono stati rivelati quando il livello dell'acqua è diminuito. Il canyon prende il nome dai gufi che occasionalmente si appollaiano nello slot canyon.
  4. Zone umide -L'escursione si snoda lungo la collina in un bacino asciutto che conduce alle rive di un torrente che scorre. Questa zona è ideale per il birdwatching, quindi assicurati di portare il binocolo e la fotocamera.
  5. Summit Northshore – L'escursionismo fino alla cima del promontorio richiede un po' di roccia e ci sono ripide scogliere. Dalla vetta i visitatori avranno una vista panoramica delle Muddy Mountains, delle rocce rosse della Bowl of Fire, della Bitter Springs Valley e dell'Overton Arm. (Fonte: NPS)

Equitazione e immersioni subacquee al Lago Mead

Se preferisci il mezzo di trasporto a quattro zampe, allora sei fortunato. L'equitazione è consentita all'interno di aree designate. Puoi vedere il paesaggio come facevano le persone 100 anni fa. Sarai trattato per spettacolari panorami del Lago Mead e dell'aspro e isolato entroterra.

Cerca le caratteristiche includono canyon profondi, lavaggi asciutti, scogliere a strapiombo, catene montuose lontane, laghi, suoli colorati e formazioni rocciose e mosaici di vegetazione diversa.

O forse preferisci un'avventura subacquea?

Se è così, allora dovresti sapere che il Lago Mead e il Lago Mohave sono tra i migliori laghi d'acqua dolce del mondo per le immersioni subacquee. C'è una gamma di profondità e siti sommersi sia per i principianti che per i subacquei tecnici.

Immersioni in subacquea


Canoa e kayak al lago Mead

Tante attività divertenti! Puoi andare in kayak, canoa o paddleboard lungo le calme e lisce acque del Lago Mead o del Lago Mohave. Oppure prova un tranquillo galleggiante lungo il Black Canyon National Water Trail lungo il fiume Colorado. Se non hai la tua moto d'acqua, non aver paura. I porti turistici offrono molti affitti.

Kayak


12. Monumento nazionale al castello di Montezuma

Sono affascinato dalle culture che hanno preceduto l'arrivo degli europei. Il castello di Montezuma è stato istituito nel 1906 come il terzo monumento nazionale dedicato alla conservazione della cultura dei nativi americani. Queste erano le persone che sono arrivate molto prima di Columbus e della Banda.

Tuttavia, sapevano come vivere con stile. Questi nativi americani hanno realizzato questi appartamenti a molti piani con 20 stanze, annidati in un'imponente scogliera calcarea. È una storia davvero sorprendente di ingegno e sopravvivenza in uno spietato paesaggio desertico. Non solo sono sopravvissuti, ma hanno anche prosperato.

I visitatori del sito possono esaminare una collezione di incredibili manufatti tra cui vimini, caccia, gioielli, ceramiche e strumenti. C'è anche un Southwest Virtual Museum dove puoi dare un'occhiata a queste incredibili collezioni online.

Monumento Nazionale del Castello di Montezuma | Parchi nazionali dell'Arizona


Non dimenticare di dare un'occhiata allo scenario del castello di Montezuma

Il monumento nazionale del castello di Montezuma comprende 826 acri e si trova nella Valle Verde all'incrocio tra le province fisiografiche dell'altopiano del Colorado e del bacino e della catena montuosa. I visitatori sono incoraggiati a controllare i dintorni, compresa la vita vegetale e animale.

Mentre sei lì, dai un'occhiata al Montezuma Well, che ha ospitato molti gruppi di persone preistoriche già nell'11.000 d.C. I visitatori possono ancora vedere il canale di irrigazione, le aree picnic e lo storico ranch Back a Montezuma Well.


13. Monumento nazionale Navajo

Immagina di esplorare canyon che erano stati occupati per secoli prima della nascita degli Stati Uniti. Gli Hopi, San Juan Southern Paiute, Zuni e Navajo sono tribù che abitavano i canyon del Monumento Nazionale Navajo. Hanno costruito case nelle nicchie di arenaria naturale.

Il monumento è stato creato nel 1909 per proteggere i resti di tre grandi pueblos risalenti al XIII secolo. Le prove archeologiche qui rinvenute documentano l'uso di questa regione negli ultimi migliaia di anni.

Oggi il parco offre un centro visitatori, percorsi autoguidati, visite guidate stagionali gratuite sulle scogliere, campeggio gratuito e altro ancora.

Monumento Nazionale Navajo | Parchi nazionali dell'Arizona Per gentile concessione dell'NPS


Cammina per terra calpestata dai nativi americani centinaia di anni fa

Immagina di camminare sullo stesso terreno calpestato dai nativi americani secoli fa. Ci sono tre percorsi autoguidati. Sono:

  1. Il Sandal Trail, che è un sentiero lastricato di andata e ritorno di 1,3 miglia fino al belvedere di Betatakin Cliff Dwelling.
  2. L'Aspen Trail, un ripido sentiero naturalistico di andata e ritorno di 0,8 miglia che conduce a una vista su una foresta relitta sul fondo del canyon.
  3. Il Canyon View Trail, un percorso di andata e ritorno di 0,8 miglia sul bordo del canyon che conduce alla storica stazione dei ranger del parco e offre viste sul canyon.

Ci sono anche tour guidati da ranger sulle scogliere disponibili a Betatakin e Keet Seel .


14. Vecchio sentiero storico nazionale spagnolo

Le reti commerciali sono antiche quanto la civiltà stessa. Mercanti e commercianti inviavano merci dal New Mexico a Los Angeles nel XVIII e XIX secolo.

Fu il commerciante messicano Antonio Armijo a guidare la prima carovana commerciale da Abiqui, nel New Mexico, a Los Angeles alla fine del 1829. Nel corso dei vent'anni successivi, i commercianti messicani e americani continuarono a utilizzare rotte simili a quella da lui sperimentata.

Questa rete di sentieri era una combinazione di sentieri indigeni, prime rotte commerciali ed esplorative e rotte di cavalli e mulattiere che divennero note collettivamente come Old Spanish Trail.

Oggi numerosi programmi e attività sono disponibili nei siti e nelle comunità lungo il Sentiero.

Sembri familiare? 25+ FILM CLASSICI girati nei parchi nazionali

Vista dell'area ricreativa del Virgin River Canyon lungo l'Old Spanish National Historic Trail in Arizona | Per gentile concessione di NPS


15. Il monumento nazionale del cactus a canne d'organo

Quando visiti l'Organ Pipe Cactus National Monument, scoprirai che non è solo un grande parco nazionale dell'Arizona, ma anche una riserva internazionale della biosfera. Vai lì e osserva una fiorente comunità di piante e animali.

A Organ Pipe, i visitatori avranno una varietà di esperienze di campeggio tra cui scegliere, tra cui sviluppate, primitive e backcountry. Ci sono alcuni meravigliosi sentieri da percorrere che includono:

  1. Sentiero Natura del Centro Visitatori (0,01 miglia)
  2. Percorso perimetrale del campeggio (1 miglio)
  3. Desert View Trail (1,2 miglia)
  4. Sentiero del Palo Verde (4,2 km)

Ci sono sentieri di montagna disponibili per l'escursionismo anche ad Ajo e Puerto Blanco.

Monumento nazionale del cactus a canne d'organo | Parchi nazionali dell'Arizona Per gentile concessione di Wikimedia


C'è anche una biosfera lì

Le Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura