Seleccionar página

In questo articolo, ti spieghiamo oltre 5 motivi per cui dovresti fare un viaggio fino al Bayou nella tua prossima avventura all'aria aperta.

Non stavamo solo fischiando Dixie a More Than Just Parks. Abbiamo cinque incredibili parchi nazionali da visitare in Louisiana.

La Louisiana ospita alcuni siti di parchi nazionali davvero incredibili: campi di battaglia storici, dimore storiche, musica jazz, bellissime zone umide e anche un sito del patrimonio mondiale. La Louisiana ha tutto!

Sono stato in così tanti di questi posti meravigliosi da quando mi sono ritirato dall'insegnamento nel 2018. Ho già detto che ho insegnato storia? Ho passato una vita a insegnare la storia dietro questi siti importanti. Poi ho avuto modo di vederli in prima persona. E ora condivido con te le storie di questi luoghi incredibili. Non c'è niente di meglio di così!

Cosa stiamo aspettando? Immergiamoci.


Perché fidarsi di noi sui parchi nazionali della Louisiana?

Probabilmente dovresti sapere che non creiamo queste cose dal nulla. I miei figli hanno trascorso tutta la loro vita da adulti esplorando e filmando i parchi nazionali e le terre pubbliche delle Americhe.

Quanto a me, sono un educatore permanente in pensione e un papà orgoglioso di questi due ragazzi meravigliosi che sono irrimediabilmente ossessionati dai parchi nazionali. Ho insegnato storia per oltre un quarto di secolo. Ora mi piace fare ricerche e scrivere articoli per More Than Just Parks. Sono sempre alla ricerca di argomenti in cui natura e storia si intersecano, quindi sentiti libero di condividere qualsiasi idea tu possa avere con me.

Abbiamo lavorato per anni con il National Park Service, il Department of Interior e il Forest Service degli Stati Uniti creando film su luoghi e questioni importanti. Il nostro lavoro è stato presentato nelle principali pubblicazioni di tutto il mondo e anche alcune persone al di fuori dei nostri parenti stretti ci chiamano esperti di parchi nazionali.

Io (Tony) nel mezzo con i miei due figli Jim (a sinistra) e Will (a destra)


Incontra i fratelli Parks

Erano Jim Pattiz e Will Pattiz, conosciuti collettivamente come i Pattiz Brothers (e talvolta i Parks Brothers) e ADORIAMO assolutamente i parchi nazionali.

Il nostro obiettivo qui a More Than Just Parks è condividere la bellezza dei parchi nazionali e delle terre pubbliche americane attraverso splendidi cortometraggi, nel tentativo di convincere gli americani e il mondo a vedere il vero valore della conservazione del territorio.

Ci auguriamo che seguirai il nostro viaggio attraverso i parchi e ci aiuti a mantenerli nei posti incredibili che sono. Se sei interessato a partecipare all'avventura, iscriviti qui sotto!


I migliori parchi nazionali della Louisiana


1. Parco storico nazionale creolo del fiume Cane

Il Parco storico nazionale di Cane River Creole ha una storia unica. Risale all'istituzione della Louisiana Creole Culture. È una cultura che ha avuto origine lungo il fiume Cane nella Louisiana del 18° secolo.

La cultura creola risale all'era coloniale. I francesi e gli spagnoli lo portarono con sé dal Vecchio Mondo, dove erano stati influenzati da contatti molto precedenti con i popoli africani.

Casa di tronchi nel Parco storico nazionale di Cane River Creole, situata vicino a Natchez nella parrocchia di Natchitoches, in Louisiana. Il parco è elencato nel Registro Nazionale delle Dimore Storiche. (Per gentile concessione del National Park Service)


Catherine Picard e Jean Pierre Prudhomme

Il National Park Service fa risalire le origini americane di questa cultura al 1725. Catherine Picard, figlia di un commerciante di New Orleans, sposò Jean Pierre Philippe Prudhomme, un ex marinaio e commerciante di Natchitoches.

La coppia di origine francese si recò in una stazione militare e commerciale. Immagina un mondo in cui gli scambi culturali e le unioni coniugali tra le culture europea, canadese, africana e indiana americana producono una società di frontiera unica, fortemente influenzata dai francesi.

Ex soldati come Prudhomme si trasferirono dalla postazione per guadagnarsi da vivere come commercianti, cacciatori e agricoltori lungo il fiume Rosso, noto in questa zona come Cane River.

Poiché la coltivazione dell'indaco e del tabacco soppiantava altri mezzi di sussistenza, i coloni facevano più affidamento sui lavoratori africani ridotti in schiavitù che avevano contribuito a costruire la colonia. (Fonte: National Park Service)

Durante la tua visita in Louisiana, potresti voler prendere una copia della Guida turistica creola e del quaderno di schizzi per la città di New Orleans | Per gentile concessione di Wikimedia Commons


Il regno del cotone

Il Cane River National Historical Park racconta la storia di King Cotton. I visitatori troveranno due piantagioni denominate Oakland e Magnolia. Questi luoghi meravigliosi descrivono la storia del cotone e delle persone le cui vite ruotavano attorno ad esso.

Eli Whitneys Cotton Gin ha rivoluzionato la produzione di cotone negli stati del sud | Per gentile concessione di Wikimedia Commons

Oggi, quando guidiamo le nostre auto lungo l'autostrada con terreni agricoli su entrambi i lati, vediamo un paesaggio quasi vuoto con nient'altro che macchinari pesanti, ma centocinquanta anni fa quei campi erano pieni di gente, dice Nathan Hatfield, interprete di Parco storico nazionale di Cane River Creole a Natchitoches, Louisiana.

Allora, i fiumi erano le vie di trasporto, le autostrade del diciottesimo e gran parte del diciannovesimo secolo e la combinazione del fiume Cane e del suo terreno fertile sono ciò che ha portato le persone a stabilirsi qui.

-Scott Kirkwood, Quando Cotton era re

Piantagioni che erano come piccole città

Oakland e Magnolia erano come piccole città prima della guerra civile. Oakland aveva circa 150 lavoratori ridotti in schiavitù e Magnolia circa 250. Gli schiavi raccoglievano il cotone. Hanno anche lavorato come fabbri e falegnami.

I visitatori possono vedere dove queste persone hanno vissuto e lavorato. Imparano anche la loro cultura. La gente del posto è disponibile a raccontare storie che offrono agli ascoltatori informazioni sulle persone e sulla loro cultura.

Queste attività prendono davvero quello che potrebbe diventare un museo storico e riportano le persone nella storia, afferma Julie Ernstein, assistente professore di antropologia presso la vicina Northwestern State University.

Le piantagioni hanno svolto un ruolo importante nell'economia del sud antebellum


Altre cose da vedere e da fare | Parchi nazionali della Louisiana

Puoi fare un tour autoguidato o guidato delle due piantagioni e delle capanne dove vivevano gli schiavi. Perché fermarsi qui quando c'è così tanto altro da vedere?

Gli amanti dell'arte dovrebbero dare un'occhiata alla Natchitoches Art Guild & Gallery. La galleria mostra una varietà di opere interessanti che ti danno un'idea reale delle persone e della loro cultura.

Gli appassionati di attività ricreative dovrebbero esplorare Briarwood Nature Preserve. È una fondazione privata aperta per visite pubbliche durante: marzo, aprile, maggio, ottobre e novembre; sabato, 9-5; Domenica, 12-5. I tour nei giorni feriali sono disponibili solo su appuntamento.

Kisatchie Bayou, nella foresta nazionale di Kisatchie in Louisiana, vista dal campo di Red Bluff. Per gentile concessione di Wikimedia Commons.


Meravigliose attività all'aperto

Se sei interessato ad attività all'aperto come la nautica, il campeggio, l'escursionismo, il nuoto o l'osservazione della fauna selvatica, allora ci sono tre luoghi nelle vicinanze che meritano una visita. Insieme offrono tutte queste attività.

Sono: Cane River Lake, Kisatchie National Forest e Red River National Wildlife Refuge.


2. Il Parco e Riserva Storico Nazionale Jean Lafitte

Uno dei personaggi più colorati della storia è Jean Laffite. Originario della Francia, nel 1810 Lafitte operava come pirata in Louisiana. La merce principale di Lafitte erano gli schiavi africani. Gli Stati Uniti avevano vietato l'importazione internazionale di schiavi nel 1808. Era una merce illegale.

Lafitte acquistò schiavi nelle Indie occidentali. Li ha fatti entrare di nascosto in Louisiana. Erano altamente redditizi a causa del divieto federale.

Parco e riserva storica nazionale Jean Lafitte | Per gentile concessione di Wikimedia Commons


Lafitte e la guerra del 1812

Lafitte divenne uno dei consiglieri di Andrew Jackson durante la Guerra del 1812 . Come Jackson, ha combattuto contro la minaccia imperiale britannica.

Lafitte ha ricevuto la grazia per i suoi crimini precedenti dal presidente James Madison. In seguito, ha ripreso la sua carriera di pirata sull'isola di Galvestons nel Texas spagnolo.

Durante la guerra per l'indipendenza del Messico, servì come spia per gli spagnoli.

Durante la guerra del 1812, il pirata Jean Lafitte si alleò con il generale Andrew Jackson. Jackson organizzerebbe una grazia presidenziale per i crimini precedenti di Lafitte. Per gentile concessione di Wikimedia Commons


Tesoro di Lafitte

Secondo la leggenda, Lafitte avrebbe seppellito un grande tesoro da qualche parte nel bayous della Louisiana. Altre variazioni della storia dicono che Lafitte ha seppellito il suo tesoro in più località lungo la costa del Golfo.

Negli anni '20 dell'Ottocento, Lafitte e il suo equipaggio si impadronirono delle navi spagnole nel Golfo del Messico. Durante una battaglia con le navi spagnole nel febbraio del 1823, si crede che Lafitte sia stato ferito. Si ritiene che sia morto per le ferite sebbene nessun necrologio ufficiale sia apparso su nessuno dei giornali.

Gran parte della vita di Lafitte era avvolta nel mistero. Si presume che questo sia un ritratto del famoso pirata pensato che non possa essere accertato con certezza. Per gentile concessione di Wikimedia Commons.


Jean Lafitte ha rivelato

Per saperne di più sull'uomo e sui miti che lo circondano, consiglierei Jean Laffite Revealed: Unraveling One of Americas Longest-Running Mysteries di Oliphant & Yarbrough.

A partire dal 1805, il libro ripercorre Laffite attraverso la sua ascesa al potere come corsaro e contrabbandiere nel Golfo, il suo coinvolgimento nella battaglia di New Orleans, la sua fuga in Texas e la sua eventuale scomparsa nelle acque dei Caraibi.


Sei siti sparsi nel sud della Louisiana

Sei siti sono sparsi nel sud della Louisiana. È importante determinare quali cose ti interessano di più.

Nella Riserva di Barataria, ci sono 26.000 acri tra cui bayou, paludi, paludi e foreste. Potrai camminare lungo una serie di passerelle dove vedrai alligatori, serpenti, tartarughe e oltre 200 varietà di uccelli.

Consiglio di iniziare dal centro visitatori. È possibile acquistare una guida sul campo e un repellente per insetti lì. Entrambi torneranno utili.

Presso i sentieri della Riserva della Barataria, puoi vedere serpenti, tartarughe e alligatori nuotare attraverso i corsi d'acqua o prendere il sole su tronchi e banchi di bayou | Per gentile concessione del National Park Service


Centro visitatori del quartiere francese

Il quartiere francese è una parte importante dell'identità culturale di New Orleans e della Louisiana. Persone provenienti da tutto il mondo vengono qui per creare una cultura distinta ricca di cibo, musica e tradizione.

Al Centro visitatori del quartiere francese , puoi conoscere quella cultura. C'è di tutto, da CD, video, oggetti da collezione e libri che vanno dalla storia ai libri di cucina alle storie per bambini.

Al Centro visitatori del quartiere francese, puoi imparare tutto sulla cultura, la storia e la natura della Louisiana meridionale | Per gentile concessione del National Park Service


Il campo di battaglia di Chalmette | Parchi nazionali della Louisiana

Campo di battaglia di Chalmette | Per gentile concessione del National Park Service

A Chalmette, l'8 gennaio 1815, fu combattuta la battaglia di New Orleans. Questa fu la battaglia finale della guerra del 1812 .

Fu combattuta tra l'esercito britannico sotto il maggiore generale Sir Edward Pakenham e l'esercito degli Stati Uniti sotto il brevetto di maggiore generale Andrew Jackson, a circa 5 miglia (8 km) a sud-est del quartiere francese di New Orleans, nell'attuale sobborgo di Chalmette, in Louisiana.

La battaglia fu combattuta 18 giorni dopo la firma del Trattato di Gand che pose formalmente fine alla guerra del 1812 . Questo è stato molto sfortunato per gli inglesi. Gli americani consegnarono agli inglesi un'umiliante sconfitta. Ci sono riusciti nonostante fossero in inferiorità numerica.


Una vittoria americana

Gli americani hanno subito circa 60 vittime. Gli inglesi subirono circa 2.000 vittime, inclusa la morte del loro comandante generale, il maggiore generale Sir Edward Pakenham. La battaglia ha lanciato la carriera politica di Andrew Jackson.

I visitatori possono imparare tutto sulla battaglia e sulla guerra del 1812 dai film e dalle mostre del centro visitatori. Il negozio del parco dei centri visitatori offre libri, musica d'epoca, riproduzioni di oggetti dell'epoca e libri per bambini.

Puoi visitare il campo di battaglia. Puoi anche esplorare il Cimitero Nazionale di Chalmette.

Guerra del 1812 Linea di soldati britannici che si preparano a sparare. Questa immagine è tratta dalla rievocazione di Fort Erie, Ontario. Per gentile concessione di Wikimedia Commons.


Prairie Acadian Centro Culturale

Dalla storia alla cultura, dalla musica al cibo, puoi imparare tutto sulla storia e sulla vita dei Louisianas Cajuns presso il Prairie Acadian Cultural Center. Puoi prendere lezioni di lingua cajun. Ci sono anche lezioni di cibo e musica.

Puoi sperimentare la storia e la cultura dei Louisianas Cajuns presso il Prairie Acadian Cultural Center | Per gentile concessione del National Park Service


Centro Culturale Acadiano

Il Centro Culturale Acadian si trova a Lafayette, LA.

Dai un'occhiata a The Cajun Way: Echoes of Acadia . È un film di 35 minuti che risponde alle domande: chi sono gli Acadians e come sono diventati Louisianas Cajuns?

Attraverso una collezione di meravigliosi reperti, i visitatori possono conoscere l'affascinante storia della cultura e della storia della Louisiana | Per gentile concessione del National Park Service.

Centro culturale acadiano delle zone umide

Al Wetlands Acadian Cultural Center , puoi conoscere la vasta gamma di musica del sud della Louisiana, tra cui: zydeco, gospel, blues, jazz, cajun e molto altro.


3. Parco storico nazionale del jazz di New Orleans

Il jazz nasce a New Orleans nella seconda metà del XIX secolo. Con l'avvento della ricostruzione, molti ex schiavi trovarono lavoro come musicisti.

Questi americani appena liberati volevano contribuire con il proprio stile musicale. Il risultato fu la nascita del jazz. Cos'è il jazz?

Ingresso ad Armstrong Square, Parco storico nazionale del jazz di New Orleans | Per gentile concessione di Wikimedia Commons


Uno stile di improvvisazione

Il jazz è un tipo di musica in cui l'improvvisazione è tipicamente una parte importante. Nella maggior parte delle esibizioni jazz, i musicisti suonano assoli che inventano sul posto. Ciò richiede una notevole abilità.

C'è un'enorme varietà nel jazz. È anche molto ritmico. Ha uno slancio in avanti chiamato swing e utilizza note piegate o blu. Nel jazz spesso puoi sentire schemi di chiamata e risposta, in cui uno strumento, una voce o una parte della band risponde a un altro. (Fonte: Smithsonian)

Il jazz è uno stile di improvvisazione


Chi ha inventato il jazz

Nel 1978, dopo anni di ricerche, Donald M. Marquis pubblicò Alla ricerca di Buddy Bolden: First Man of Jazz . Secondo Marquis, gli inizi del jazz e la storia di Charles Buddy Bolden (18771931) sono indissolubilmente intrecciati.

Buddy Bolden è considerato il padre del jazz. La sua tromba a tutto volume poteva essere ascoltata a miglia di distanza dai club di South Rampart Street frequentati da lui e dalla sua band.

Seguendo le orme di Boldens ci sono altri pionieri del jazz immortali come: Jelly Roll Morton, Kid Ory, Bunk Johnson, Freddie Keppard, King Oliver e Louis Armstrong, i cui assoli distinti e la voce roca del marchio hanno portato il jazz nel mondo.

Jelly Roll Morton è stata la prima persona a comporre Jazz. (Per gentile concessione di Wikimedia Commons)

Se devi chiedere cos'è il jazz, non lo saprai mai.

-Louis Armstrong

Cose da fare | Parchi nazionali della Louisiana

Il New Orleans Jazz National Historical Park offre regolarmente spettacoli jazz, conferenze, film e mostre visive. I visitatori possono conoscere la scena jazz a New Orleans e dintorni.

L'incomparabile Louis Armstrong | Per gentile concessione di Wikimedia Commons


4. Monumento nazionale di Poverty Point

A Poverty Point ci sono i resti della cultura antica che contiene alcuni dei più grandi lavori di sterro preistorici del Nord America. 3.000 anni fa, Poverty Point faceva parte di un'enorme rete commerciale. Si estendeva per centinaia di miglia attraverso il continente.

È davvero una meraviglia dell'ingegneria! I visitatori possono esplorare la cultura di un popolo altamente sofisticato. Lì vedranno uno dei siti archeologici più importanti del Nord America.

Lo Stato della Louisiana gestisce un museo interpretativo, organizza eventi speciali e offre programmi e visite guidate.

Poverty Point al suo apice 3.000 anni fa faceva parte di un'enorme rete commerciale che si estendeva per centinaia di miglia in tutto il continente | Per gentile concessione del National Park Service

5. Parco militare nazionale di Vicksburg

La battaglia di Vicksburg è riconosciuta come una delle più grandi campagne militari della storia. È una parte importante della storia del Mississippi e della Louisiana.

Secondo John Henry McCracken, professore emerito di storia al Lafayette College, fu a Vicksburg che Ulysses S. Grant apprese che solo combattimenti duri e lunghi e la logistica vinceranno la guerra.

Parco militare nazionale di Vicksburg | Per gentile concessione di Wikimedia Commons


Come ha fatto Grant a farlo

La vittoria dell'Unione ha tagliato in due il Sud e condannato i loro sforzi in Occidente. Il presidente Abraham Lincoln ha messo questa vittoria nel giusto contesto. Disse: Il padre delle acque torna di nuovo indisturbato al mare.

Come ha fatto Grant? Spostò il suo esercito lungo la sponda occidentale del fiume Mississippi per arrivare sotto Vicksburg, dove completò una traversata anfibia ben pianificata del Mississippi e fece un'audace scommessa per sfamare il suo esercito fuori dalla campagna.

Ricostruzione della guerra civile a Kennekuk County Park, vicino a Danville, Illinois | Per gentile concessione di Wikimedia Commons Mappa della campagna di Vicksburg dicembre 1862 maggio 1863. Disegnata da Hal Jespersen. (Wikimedia Commons)

IN SOLI DICIASSETTE GIORNI, GRANT HA MONTATO LA PIÙ GRANDE OPERAZIONE ANFIBIO AMERICANA FINO A QUEL MOMENTO, HA MARCATO 130 MIGLIA, COMBATTUTO E VINTO CINQUE PRINCIPALI BATTAGLIE, CONQUISTATO UNA CAPITALE DI STATO CONFEDERATO E FORZATO IL GOVERNO A FUGGIRE E ASSEDIA LA PIÙ IMPORTANTE FORTE CONFEDERATA.

LA CAMPAGNA DI VICKSBURG, NELLA SUA STESSA CONCEZIONE, È STATA ALMENO AUDACE COME GLI SBARCI DI MACARTHURS INCHON 85 ANNI DOPO.

-BA FRIEDMAN, VICKSBURG: IL PASSATO E IL FUTURO DELLE OPERAZIONI ANFIBIO


Per saperne di più su Vicksburg

Ci sono alcuni libri eccellenti sulla battaglia di Vicksburg. Uno dei miei preferiti è Vicksburg: Grants Campaign That Broke The Confederacy di Donald L. Miller.


Memoriale della Louisiana | Parchi nazionali della Louisiana

Il Louisiana State Memorial si trova su Confederate Avenue al miglio 11.9 della strada del tour del parco vicino all'incrocio di Pemberton Boulevard. La costruzione iniziò il 10 luglio 1919. I memoriali dedicati ebbero luogo il 18 ottobre 1920.

Con un costo finale di $ 43.500, il memoriale è stato trasferito al governo federale dal governatore della Louisiana Parker. Contiene una colonna dorica di 81 piedi, sormontata da un braciere di granito con fiamma eterna.

Il monumento si trova sul punto più alto del Parco militare nazionale di Vicksburg a 397 piedi sul livello del mare. La Louisiana è visualizzata sulla parte anteriore del memoriale e un elenco delle organizzazioni coinvolte nella campagna e nell'assedio di Vicksburg appare attorno alla sua base lungo i lati. (Fonte: National Park Service)

Memoriale della Louisiana | Per gentile concessione del National Park Service


Cose da fare a Vicksburg

A Vicksburg, c'è una vasta gamma di risorse culturali, storiche e naturali. Ogni visitatore del parco riceve una brochure ufficiale del parco e una mappa che descrive in dettaglio i percorsi di guida, le fermate del tour e fornisce una breve storia della campagna e dell'assedio di Vicksburg.

C'è un tour di guida autoguidato oppure puoi prenotare per fare un tour guidato del parco.

Non mancano le cose da vedere e da vivere. Consiglierei di iniziare il tuo tour al centro visitatori.

Vista delle fortificazioni, Parco militare nazionale di Vicksburg a Vicksburg, Mississippi, USA | Per gentile concessione di Wikimedia Commons


Dai un'occhiata ai monumenti commemorativi

A Vicksburg ci sono più di 1.400 monumenti commemorativi, tavolette e lapidi. Questi coprono il parco di 1.800 acri. Rappresentano i soldati che hanno prestato servizio su entrambe le parti del conflitto.

Il parco presenta ben 20 miglia di trincee e lavori di sterro. Questi lavori di sterro sono stati ricostruiti per riflettere il periodo di tempo.

Parco militare nazionale di Vicksburg a Vicksburg, Mississippi | Per gentile concessione di Wikimedia Commons


C'è anche una cannoniera La USS Cairo

C'è anche una cannoniera! Potete vedere la cannoniera USS Cairo.

C'è un museo situato all'interno del parco. I visitatori possono vedere la nave restaurata e i manufatti dell'era della Guerra Civile recuperati durante lo scavo delle barche.

Altre attrazioni chiave includono: la Shirley House Antebellum e altri 4 edifici storici, 9 fortificazioni storiche, il cimitero nazionale di Vicksburg, 141 cannoni e carrozze e 15 ponti storici.

Se ami la storia, pianifica di trascorrere l'intera giornata al parco. Ne vale la pena!

Fotografia della USS Cairo, una cannoniera corazzata con marinai a bordo. Due barche a remi più piccole sono in primo piano con più marinai a bordo. Sullo sfondo ci sono altri battelli fluviali di cui sono visibili i fumaioli. Al Vicksburg National Military Park, puoi vedere la USS Cairo. Per gentile concessione di Wikimedia.


Mappa dei siti del parco nazionale della Louisiana


Elenco di tutti i 5 siti del parco nazionale in Louisiana

  1. Parco storico nazionale creolo del fiume Cane
  2. Parco e riserva storica nazionale Jean Lafitte
  3. Parco storico nazionale del jazz di New Orleans
  4. Monumento nazionale di Poverty Point
  5. Parco militare nazionale di Vicksburg


Il nostro obiettivo qui a More Than Just Parks è condividere la bellezza dei parchi nazionali e delle terre pubbliche americane attraverso splendidi cortometraggi, nel tentativo di convincere gli americani e il mondo a vedere il vero valore della conservazione del territorio.

Ci auguriamo che seguirai il nostro viaggio attraverso i parchi e ci aiuti a mantenerli nei posti incredibili che sono. Se sei interessato a partecipare all'avventura, iscriviti qui sotto!

Quanti parchi nazionali ci sono in Louisiana

Ci sono sei parchi nazionali in Louisiana, compresi i siti di servizio nazionale riconosciuti dal National Park Service degli Stati Uniti.

Qual è il parco nazionale più famoso della Louisiana

Creolo del fiume di canna

Il parco racconta le loro storie e preserva il paesaggio culturale di Oakland e delle piantagioni di Magnolia, due delle piantagioni di cotone creole più intatte degli Stati Uniti.

Quale stato è l'unico stato senza un parco nazionale

Il Delaware è l'unico stato del paese che non ha un parco nazionale, un monumento nazionale, un sito storico nazionale o qualsiasi altra unità del National Park Service.

Quali due stati hanno 8 parchi nazionali

La California ha il maggior numero di parchi nazionali con nove; L'Alaska ha otto parchi nazionali. Lo Utah ne ha cinque; Il Colorado ne ha quattro; Arizona, Florida e Washington ne hanno tre; Hawaii, Texas, Wyoming e South Dakota ne hanno due. Molti altri stati ne hanno uno.